5 aprile 2017

E' tre mesi che non sentiamo parlare di Renzi. Sono stati tre mesi felici per gli italiani.


E'  tre mesi che non  sentiamo parlare di Renzi.
Sono stati tre mesi felici per gli italiani.

Da qualche mese  non sentivamo più parlare di Renzi nei telegiornali.


Non lo sentivamo più fare promesse a vanvera su tutto:

sulle tasse che egli avrebbe immancabilmente ridotto, 

sulla disoccupazione  che sarebbe diminuita,
 sul debito pubblico che  sarebbe  quasi scomparso, 
 sulle casette prefabbricate  da distribuire ai terremotati  prima dell'inverno 2016/2017.

 Tutte  queste   sue promesse  sono rimaste finora lettera morta.

Le  tasse non sono state ridotte, 
 Le case per i terremotati ancora non ci sono, anzi    ci sono ancora  lì da spostare addirittura le macerie.
La disoccupazione è im aumento.La povertà avanza.
Il debito pubblico non si è ridotto ma è aumentato.

Sono tutte sventure per l'Italia, , ma almeno  ad esse non si è aggiunta anche la sventura di sentire parlare ogni giorno in Tv a ogni telegiornale il Renzi   che fa promesse  che poi non mantiene.



L'unica cosa che in questi ultimi tre mesi è andata avanti della sciagurata politica di Renzi è la cerchia delle persone che  egli è riuscito a far nominare ministri,  come ad esempio il suo amichetto Lotti che ne sta combinando di cotte e di crude, quando è implicato in trame corruttive oscure, e  quando afferma che non ci sono soldi per far curare i bambini malati di Taranto e trova invece  97 milioni da  distribuire gratuitamente  ai soliti amici ricconi del Circolo del Golf di Roma.


Adesso purtroppo per gli italiani la pacchia per l'assenza di Renzi dalla scena politica sta per terminare perché il Nostro sta tornando alla ribalta in quanto la memoria delle persone è corta  ed egli tramite   delle elezioni  primarie  taroccate si sta di nuovo facendo nominare   Segretario del Pd .


 Ed inoltre come se non bastasse, anche se per il momento egli non è ancora nessuno  e non ricopre alcuna carica istituzionale,  si ricominciano  a    vedere e sentire alcune sue interviste su ogni materia dello scibile umano, perché egli ne sa una più  del diavolo e di tutto dice di intendersene e in ogni cosa vuole metterci il suo becco, in ciò aiutato  e sollecitato da giornalisti di strapazzo pronti a vendergli l'anima  pur di poter pubblicare sui loro giornalucoli le dichiarazioni inconcludenti e strampalate del buon Renzi, che purtroppo  sembra destinato a rovinare la vita degli italiani ancora per buona parte dei prossimi  anni .


Tuttavia crediamo e speriamo che  così agendo,  è cioè  di nuovo  egli  promettendo a vanvera e straparlando,     ben presto gli italiani si stuferanno di lui una seconda volta e finalmente lo emargineranno, si spera una volta per tutte e definitivamente.

E allora che il buon Renzi , come si diceva una volta, si dia pure  all'ippica , oppure vada  a scopare il mare o a pettinare le bambole,  e che buon  pro gli faccia.

L'importante è che se ne stia lontano  dalle cose pubbliche italiane, che già siamo  incasinati di nostro e  non abbiamo bisogno di gente avvinazzata che pretende di comandarci con delle slides o delle promesse fasulle.

Per carità,  vediamo di tenere  lontano Renzi e il suo giglio magico  dal vino, perché di litri giornalieri. mi sa che essi ne consumino  già anche troppi.


Nessun commento:

Posta un commento